Follow by Email

mercoledì 28 dicembre 2016

Cambio vita

C'è chi, ad un certo punto della propria vita, decide di cambiare lavoro. C'è chi, invece, decide di provare ad andare a vivere in un'altra città. Poi ci sono quelli che si innamorano all'improvviso di una persona e decidono di passare tutta la loro vita insieme a lei. Ecco, io ho deciso di non privarmi di nulla e cambiare tutto. Domani sarà il mio ultimo giorno di vita veronese. E per il triathlon cosa cambia? Tutto! Nuovi posti dove allenarsi, nuove tempistiche da inserire nella giornata e nuovi progetti che vengono delineati di conseguenza. Poi c'è il fattore routine. I maschi sono esseri viventi molto legati alla routine; ho amici che praticano lo stesso allenamento nello stesso posto, alla stessa ora e con gli stessi vestiti da secoli. Ecco, la mia routine viene spazzata via e stranamente ne sono parecchio contento. Sarà il mio lato femminile che viene a galla, insieme a quello del rituale della pipì da seduto , ma sta di fatto che sono parecchio motivato. Ora c'è solo da creare una bella tabella degli allenamenti che possa coesistere con tutte queste novità ed il più è fatto. Devo fare una telefonata al migliore allenatore di tutta Italia ma devo solo trovare il momento giusto per me. Ah, vado a vivere nelle Marche e Verona mi mancherà, ma non poi così tanto visti i luoghi stupendi che mi aspettano. Mi aspetta anche una persona, alla quale va il mio grande ringraziamento di esistere e di rendermi così felice. P.S.: da domani andiamo a correre insieme, preparati! Tanto vi dovevo. Baci, Davide.